E’ l’ora della merenda!!

L’ora della merenda mi è sempre piaciuta quando ero piccola. Per me significava pane e Nutella e Bim Bum Bam. Cascasse il mondo la mia ora di cartoni animati di bambini alquanto sfigati ( ma questo l’ho scoperto solo più avanti), non me la toglieva nessuno e la mia merenda preferita era appunto pane e Nutella,ancora oggi, quando mi capita di mangiarlo, vengo catapultata alla mia infanzia, quando litigavo con mio fratello per vedere Holly e Benji (lui) o Mila e Shiro (io).

Ora la merenda non la faccio praticamente più, esco alle 16 dal lavoro, i miei figli la fanno all’asilo e a scuola e quindi dal pranzo salto direttamente alla cena. Ci sono volte però, nelle quali mi piace spezzare anche solo mangiando un biscottino e ieri ho preparato i preferiti di Greta (la mia seconda bambina) che li chiama i fiorellini e oggi ne ho portato qualcuno in ufficio.
Anche loro fanno parte del mio bagaglio ricordi, mi ricordo la sensazione del biscotto che si scioglieva in bocca e quel suo profumo inconfondibile di vaniglia e zucchero a velo. Così, ricetta dopo ricetta, ho cercato il più possibile di avvicinarmi al profumo e al gusto dei miei ricordi.
Per prepararli vi occorrerà ( per circa 70 biscotti):
250gr di farina 00
250 gr di fecola di patate
150gr di zucchero a velo
300 gr di burro
1 limone
1 stecca di vaniglia
5 tuorli d’uovo sodi
zucchero a velo per decorare
Per prima cosa mettete a bollire le uova, una volta sode prelevate i tuorli e passateli al colino per ottenere una cremina. In una ciotola o nella planetaria, impastate il burro a pezzetti con la farina, aggiungete zucchero, fecola, i semi della bacca di vaniglia e la buccia del limone e infine i tuorli d’uovo. Impastate velocemente, formate una palla e mettetela a riposare in frigo coperta con della pellicola per almeno un’ora. Una volta raffreddata e indurita un pò, stendetela su di un piano infarinato ad uno spessore di 5 mm, ricavate i vostri fiorellini con un taglia biscotti ed infornate per 15 minuti in forno pre riscaldato (statico) a 170 gradi. Non devono scurirsi!! Tirate fuori dal forno, fate raffreddare e cospargete con lo zucchero a velo. Si conservano per molti giorni chiusi in una latta o contenitore ermetico.